Il gelato – Il Divino Otelma

“Non c’è cosa più divina che il gelato alla mattina.” cit. Divino Otelma.
Capite voi il perché non vi mentiremmo dicendo che il sedicente mago ha scritto questo testo nell’estasi di un cornetto con panna. If you know what I mean…

Il testo è tautologico, ma su internet non c’è allora ve l’abbiamo trascritto noi. Ringraziateci condividendolo e andando immediatamente a farvi un bagno di potenza sessuale 3000, che di questi tempi bisogna essere sempre pronti.

TESTO IL GELATO – IL DIVINO OTELMA

Ha due balle
ha un cornetto bello lungo e prediletto
ha il sapore dell’amore ne van pazze pure le suore
in estate o in inverno della gioia lui è il perno
un po’ molle un po’ duro ti piace sicuro ha la forma da siluro.

RIT. C’è chi lo lecca c’è chi lo succhia e la vaschetta ingoia tutta. Grosso e lungo desiderato è tutto tuo prendi il gelato
C’è chi lo lecca c’è chi lo morde le donne e non togli le donne son sorde. Tu l’hai chiesto io te l’ho dato: eccoti pronto un bel gelato

Tutto in bocca tu l’hai preso,
tanto buono lo paghi a peso
cioccolato, banana con panna ne va matta pure la Gianna.
Si signora hai capito che non basta soltanto un dito,
lo vuoi tutto per te non lasci perché se lo provi è il meglio che c’è.

RIT. C’è chi lo lecca c’è chi lo succhia e la vaschetta ingoia tutta. Grosso e lungo desiderato è tutto tuo prendi il gelato
C’è chi lo lecca c’è chi lo morde le donne e non togli, le donne son sorde. Tu l’hai chiesto io te l’ho dato: eccoti pronto un bel gelato

Buddybar
Cibo e videogiochi sono la dieta migliore che esista. Se si accompagna poi con del trash d'annata allora il banchetto è pronto. Webtrasher dell'Antica Trasheria.

Potrebbe piacerti anche!

Video Recenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.