Virgie Tovar machete babes

Il delirio attivista di Virgie Tovar

Prendere in giro qualcuno perché è grasso non è una bella cosa, ma questa persona grassa in particolare è degna di finire in questo archivio. L’attivista Virgie Tovar, autrice di libri sulla discriminazione sulla base del peso, porta avanti idee per lo più malsane, come succede anche nel video Machete Babes.

Se i discorsi sull’accettazione del proprio corpo e sulla lotta contro la discriminazione sono giusti, senza dubbio andare in giro a dire che una persona, che chiede una fetta più piccola di torta ad una festa, in realtà sta agendo secondo un impulso moralizzante, è decisamente esagerato. A quanto pare si è anche inventata un acronimo per questo: CRFI o cake related fatphobic incident, che in italiano significa “basta con quella droga”.

Meglio sorvolare sulla totale disinformazione riguardo alla salute, che sparge in giro come un guru. Poi fa niente se muori d’infarto, chi diamine dice che è collegato all’obesità, i medici? Pff. A quanto pare l’unico, o il principale motivo per cui, in realtà, soprattutto le donne passerebbero da una dieta all’altra (problema che c’è, per carità, le premesse di base sono giuste, ma è probabile che chiunque con un minimo di raziocinio concordi) è perché il malvagio patriarcato così le può controllare, MUAHAHAHAHAHAH! Quindi mangiare cibo spazzatura senza alcun controllo va bene. Non sembra affatto che voglia semplicemente trovare una scappatoia alla sua ossessione per il cibo. E quando glielo fanno notare, guarda a caso disattiva i commenti sotto i video, anche se non sotto questo video in particolare (la sezione commenti è molto soddisfacente). Ma altri hanno condotto analisi meno sintetiche del problema.

Machete Babes contro la verdura

Il video quindi non poteva non inveire contro uno degli alimenti più normali del mondo: la verdura. Virgie e le sue amiche ciccione combattono a colpi di machete contro carote e cetrioli per vendicare l’omicidio delle loro sorelle. Perché se c’è qualcosa che può ucciderti al mondo è proprio la verdura. Poi c’è questa cosa che chiamano “strech mark distress signal”, che le allerta se una delle altre è in pericolo. E’ probabile che si riferiscano semplicemente al segnale del loro pacemaker, che viene a mancare. Ovviamente la realizzazione è amatoriale, perché nessuno si metterebbe a girare seriamente una cosa del genere. E comunque devo ancora capire la miracolosa resurrezione delle Babes morte, alla fine del video. Forse il grasso ha evitato ferite mortali.

Merendinaatomica
Il disagio è il mio pastore.

Potrebbe piacerti anche!

Nessun articolo trovato.

Video Recenti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.