Sua maestà il ragù americano

Tutto lo charme del ragù in salsa a stelle e strisce

Ritorna come sempre la nostra rubrica “Trash Kitchen” e lo fa in grande stile con uno dei piatti preferiti da tutti gli amanti della cucina: gli spaghetti al ragù americano. Una ricetta che tutti abbiamo sempre amato sin da bambini. Un piatto in grado di cambiare in un batter d’occhio gli umori e che darà sicuramente una sterzata decisa alla vostra giornata

Credit: Tenor

Ovviamente non possiamo assicuravi che assaggiando questa prelibatezza la vostra giornata possa ottenere una svolta in positivo. Anzi potrebbe trasformarsi in un vero e proprio incubo, ma del resto noi siamo amanti del rischio e non tiriamo indietro le nostre forchette di fronte a cotanta poesia culinaria.

Ad accompagnarci e guidarci passo passo in questa gustosissima ricetta ci sarà Hawaii Mami, una promettente e poliedrica youtuber americana che non si occupa solo di cucina ma anche di makeup e musica. Ecco, l’ho già capito. Vi chiederete perché non sia rimasta nella sua comfort zone fatta di trucchi e note musicali? Boh, me lo sto chiedendo anche io… Mistero della fede!

Prima di addentrarci nelle specifiche di questa ricetta, come sempre riepiloghiamo gli ingredienti che ci serviranno: spaghetti, un peperone verde, una cipolla rossa, aglio, un pomodoro, carne macinata di tacchino, salsa di pomodoro all’italiana (non state a farvi troppe domande sulla sua composizione) e spezie vaghe ehm, volevo dire varie.

Iniziate col tagliare le verdure, partendo dal peperone verde (notoriamente indicatissimo per il ragù. Amici emiliano-romagnoli in questo momento vi abbraccio virtualmente!), poi la cipolla rossa, l’aglio ed infine il pomodoro.

Credit: Tenor

Prendete una padella in cui versate un goccio d’olio. sconsiglio quello di oliva o quello extravergine, molto meglio un Castrol per i motori a 2 tempi, vi darà quel retrogusto ruspante di officina che manderà in estasi tutti i commensali. Ora aggiungete il peperone e la cipolla facendole soffriggere.

Dopo qualche minuto prendete il macinato di tacchino. La scelta del tacchino al posto del misto manzo-maiale trova le sue radici nel simposio che si crea tra il tacchino e l’olio motore. Un binomio vincente che vi conquisterà al primo boccone.

Mentre con un cucchiaio di plastica procedete nel separare il macinato aggiungete l’aglio e insaporite il tutto con una spolverata di ombretto rosso. Ve l’ho detto, la nostra Hawaii Mami è una makeup artist di alto livello. Sa il fatto suo!

Ora non vi resta altro che procedere con la tostatura della carne fino a che non avrà ottenuto un bel colore e aggiungete prima il pomodoro tagliato precedentemente e poi quella superba salsa di pomodoro all’italiana. Dio perdonala se puoi!

Fate restringere il vostro ragù per circa 10 minuti e nel frattempo mettete a bollire una pentola d’acqua. Quando l’acqua avrà raggiunto l’ebollizione gettate gli spaghetti e terminate la cottura.

Una volta scolata la pasta prendete il ragù, quel fantastico composto di colore simil radioattivo e mescolate il tutto con vigore. Quando gli spaghetti saranno ormai amalgamati con il ragù passate all’impiattamento.

Per terminare la ricetta in bellezza non dimenticate una spolverata di Parmesan. Vi svelo un segreto, nel caso non doveste riuscire a trovare questo superbo formaggio americano potreste ripiegare con un trucco da chef di alta cucina.

Prendete il tallone di una vostra vecchia zia la cui ultima visita dall’estetista per una pedicure risale al Governo Giolitti e con forza grattuggiatelo sopra al vostro piatto. Quell’aroma di obitorio renderà sicuramente la vostra ricetta impareggiabile. Ora non vi resta che invitare Peppe Fetish a cena ed il gioco è fatto!

Credit: Gfycat.com

Stormtrasher
Cercatore e amante del trash in tutte le sue forme. Vado pazzo per la scrittura e lo sport e a tempo perso cerco di non fare troppe cazzate dietro ai fornelli.

Potrebbe piacerti anche!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.