Ispirazione canina: Magic Napolitan Spaghetti

Una succulenta rivisitazione dei famosissimi Spaghetti Napoletani

Amici della Trash Kitchen ben ritrovati con la nostra uscita bisettimanale.

Dopo il successo della Chicken Carbonara questa settimana ho deciso di presentarvi un altro piatto di pasta. Non a tutti piace la panna che sappiamo essere presente in qualunque Carbonara che si rispetti e quindi questa volta ho puntato su qualcosa di più semplice. Questa volta vi parlerò dei famosissimi Spaghetti Napoletani.

Voglio innanzitutto invitare tutti i lettori napoletani a mettere per un momento da parte il proprio orgoglio e ad ammettere che a volte le rivisitazioni sono migliori dell’originale proprio come il caso della pizza con l’Ananas di cui prima o poi vi sveleremo i segreti.

Ho cercato a lungo sul web (ho visto in totale 3 video) la migliore versione della rivisitazione degli spaghetti napoletani e il mio cuore è stato rapito dal canale Cooking with dog.

Per questa gustosissima ricetta ci servono: 1 cipolla, del prosciutto a fette rotonde (mi raccomando che siano rotonde, la geometria giocherà un ruolo strategico in questa eccezionale ricetta), funghi, peperoni, prezzemolo, aglio, spaghetti, Parmesan e due ingredienti segreti che vi svelerò più avanti!

fonte: Tenor

Ma prima di iniziare con la ricetta come la protagonista del video munitevi di un animale a 4 zampe e fatelo sedere accanto alla vostra postazione, l’animale non sarà di grande aiuto nella preparazione del piatto (anzi vi sarà di solo ingombro) ma vi darà la giusta ispirazione per procedere.

Iniziate col tagliare la cipolla a strisce grosse, molto grosse… ma se preferite lasciatela pure intera.

Tagliate anche il prosciutto, questa volta a fettine lunghe.

Ora prendere i funghi e tagliate anche loro in un “terzo di pollice” (what???) o qualcosa del genere.

Prendete i peperoni e dopo averli tagliati in due e privati dei semini all’interno tagliateli “in strisce da otto pollici” (ma che misure sono?!?!)

Tritate il prezzemolo.

Infine tagliate e pezzettini minuscoli l’aglio così da obbligare anche i vostri commensali ad avere nelle ore successive la cosiddetta fiatella.

Ora vi ritroverete con tantissime cose tagliate in dimensioni tutte differenti, chiamate quindi un vostro amico con il disturbo ossessivo compulsivo e mostrategli il vostro lavoro con distinta soddisfazione.

fonte: Tenor

Dopo aver perso il vostro amico mettete l’acqua sul fuoco a bollire e dedicatevi alla gustosissima salsa!

Ponete in una pentola dell’olio e ad esso aggiungete prima la cipolla, successivamente l’aglio. Proprio come ci viene suggerito nel video quando sentirete l’aroma dell’aglio invadere con estrema decisione l’ambiante potrete aggiungere prosciutto, funghi e peperoni.

fonte: Tenor

Napoletani, sta per arrivare il primo ingrediente segreto, se non volete leggere chiudete gli occhi per qualche riga, perché è proprio ora che la cuoca del video sfodererà il suo barattolo di KETCHUP. Prendere il tubetto e versate giù… a gògò… come se non ci fosse un domani. Signori e signore l’era della “pummarola” è finita, vieni a noi Ketchup! A questo punto i più audaci potrebbero provare persino con la maionese o con la senape, ormai i capisaldi della cucina stanno venendo meno, fate un po’ quello che volete…

Quando l’acqua bolle mettete gli spaghetti e non appena sono cotti non scolateli!

Avvicinate la pentola alla padella stracolma di ketchup e fateli scivolare con eleganza dentro al sugo e assieme a loro anche metà dell’acqua di cottura della pasta.

Fate saltare il tutto in padella con Parmesan e il secondo ingrediente segreto… il BURRO, a piacere e a godimento quanto ne volete!! Esalterà il sapore del ketchup! Condite infine con altro Parmesan grattugiatoe prezzemolo.

Ecco fatto! Un vero capolavoro e successo!

Invitate il vostro amico col disturbo a fermarsi per cena per farvi perdonare e sarete sicuri di non rivederlo mai più!

Buon appetito!

Fonte: Youtube – Cooking with Dog

PopPrincess
Sono da sempre una mangiatrice accanita di pop corn, dolci e... in realtà del cibo in generale. Nel tempo libero mi piace cantare e "andare a caccia" di trash.

Potrebbe piacerti anche!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.