Giorgio Mastrota: L’intramontabile successo dei Nanowar

Onore al cavalier custode dell'acciaio inox

Sul gruppo metal demenziale Nanowar of Steel potremmo scrivere centinaia di pagine (e probabilmente lo faremo).
Oggi però vogliamo concentrarci su uno dei loro brani più celebri: Giorgio Mastrota (The keeper of inox steel). Pubblicato nel 2012, il componimento è uno dei passi principali fra quelli che hanno portato i Nanowar ad emergere dall’angusto audience dei metallari auto ironici per affacciarsi ad un pubblico più variegato.

Con quest’intento essi scelgono come soggetto delle loro lodi il mitico conduttore televisivo, famoso soprattutto per aver condotto le televendite di Eminflex e Mondialcasa sulle reti Mediaset.
I più lo conoscono per aver intervallato le loro serie TV mattutine in quelle felici giornate passate sul divano, fingendosi malati, in età scolare.

Il buon Mastrota viene qui riconosciuto come un’eroe leggendario, che brandendo daghe in legno, ricoprendosi di trapunte scamosciate e cavalcando pachidermi è capace di custodire il portentoso acciaio 18/10.
Il testo (che trovate al termine della pagina) riserva perle di raro valore ed è lasciato alla vostra intelligente lettura. vogliamo però spendere due parole sul videoclip che lo accompagna.
La capacità cinematografica dei Nanowar (che al giorno d’oggi è impeccabile) era ancora in uno stato di evoluzione. I monta-scale, gli elefanti, le pentole e le immagini del nostro paladino si alternano sullo schermo accompagnate dai membri della band, i quali suonano elettrodomestici anziché strumenti musicali.
Naturalmente anche in questo contesto i musicisti si esibiscono nel loro outfit tradizionale: parrucche colorate, tutù, bandane e carta stagnola.
Scelta contestabile è stata invece quella di inserire una parte live altamente caotica all’interno della registrazione: al primo ascolto pare una trovata simpatica ma vi assicuro che dopo mezz’ora che la ascoltate in loop comincia a dare qualche noia.

Un glorioso destino


Elemento sopraffino del trash musicale “intenzionale” quest’opera (che ha quasi raggiunto i 3 milioni di visualizzazioni) ha saputo contribuire al successo dei suoi autori anche a distanza di tempo.

Cominciamo dal 2016, anno in cui i Nanowar hanno pubblicato un fumetto ispirato al celebre televenditore: “i custodi dell’acciaio inox”.

La canzone, poi, è stata apprezzata dallo stesso Giorgio Mastrota, il quale (come potete vedere qui sotto) l’ha cantata in diretta radiofonica su Radio105 nell’ottobre del 2018.

Nello stesso anno il conduttore televisivo ha anche raggiunto la band sul paco del Lucca Comics, dal quale ha urlato a squarciagola una televendita scatenando l’entusiasmo della folla.

Nel giugno del 2019, tentando di ricalcare l’opera del loro ispiratore, i Nanowar partecipano ad un concorso indetto da Eminflex per trovare un nuovo testimonial e lo fanno producendo un bellissimo spot pubblicitario. Purtroppo vi tocca guardare anche quest’ultimo contenuto qui sotto, perché a quanto pare l’azienda leader nel settore dei materassi non ha ritenuto opportuno trasmetterlo direttamente sui vostri TV color.

Infine il percorso di questo brano si è concluso (almeno per ora) lo scorso gennaio quando è stato ripubblicato in versione karaoke.

Il testo integrale

Oggi abbiamo il piacere di presentarvi un azienda italiana leader nel settore dei monta-scale da più di trent’anni per migliorare la libertà di movimento di ognuno di noi

Acciaio diciottodieci, nelle nocche di Giorgio Mastro
Cavalca un elefante, l’Eminflex di Giorgio Mastro
Armato di doghe in legno e trapunte scamosciate
Batteria di 12 pentole con fondo fuso alto un centimetro

Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro
Giorgio Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro

Giorgio Mastro

Ti porta il materasso il garzone di Giorgio Mastro
Sciamano dello Shimano: Giorgio Mastro… non Maga Magò
Templare di Rete 4, tu proteggi la città
Con forni e TV Color e prodotti di qualità

Cavalier custode dell’acciaio Inox
Guerriero nordico di pura lana Merinos
Hai una pentola a pressione, e la paghi in comode rate
Cosa stai aspettando? Prendi la cornetta, Mondial Casa ti aspetta!

Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro
Giorgio Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro
Giorgio Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro
Giorgio Mastro-ta-tro-ta-tro-ta-tro
Giorgio Mastro

Acciaio diciottodieci
Letto con doga in legno
Ferro da stiro con manico in sughero
Forno microonde con piatto girevole
Vibratore con bordo salva-goccia
Bicicletta diciotto rapporti
Forno quattro sequenze con piatto girevole alto un centimetro per cucinare senza grassi professionale con la caldaia separata

Fonti: canale youtube NanowarVEVO; canale youtube Redazione CagliariPad.

Vercingetorige82
Dall'informatica alla filosofia, dalle religioni alla montagna, dalla psicologia alla forgiatura. Per me il Trash è una nuova frontiera del sapere (intanto che sgranocchio merendine atomiche).

Potrebbe piacerti anche!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.