Copertina Call of Salveenee

Call of Salveenee e altri giochi brutti ma belli

Una ruspa al giorno toglie l'immigrato di torno

Onestamente posso solo dire che lo sviluppatore, Marco Alfieri, è un dannato genio. Con questo capolavoro ha portato la satira politica al next level. Non è il prodotto ad essere trash in questo caso, ma il soggetto trattato. E se siete vogliosi di battaglie a colpi di campagne elettorali e populismo, siete nel posto giusto.

RUSPAH!

Call of Salveenee – Alla ricerca dei Marò, uscito nel 2015, è una perfetta commistione di trash italiano e sferzate ironiche sempre ben meditate. Già il fatto che il protagonista sia Salvini e possa sparare ruspe dalle mani, gridando “Ruspah!”, lo fa assurgere per direttissima all’Olimpo del trash, ma quello bello. Poi Va Pensiero come colonna sonora dà un tocco di classe al tutto.

Il nostro Eroe Padano si confronterà con i peggiori nemici dell’Italia: gli immigrati! Tra questi troviamo cd-ROM, Azziz, Zingherello e il peggiore di tutti, Terrone. Eh sì, si sa che sono i peggiori immigrati affricani. Mentre il nostro beniamino uccide brutalmente i suoi avversari, schiacciandoli sotto tonnellate di Caterpillar, incontriamo Emily Rattatajkowsky. Perculata della nota Emily Ratajkowsky, famosa per #escile, aiuterà il nostro eroe a recuperare la salute perduta.

Lo scopo del gioco, come avrete intuito, è trovare la prigione dei Marò, ma per aprirla servirà un cospicuo numero di like, che potremo garantirci nelle apposite aree comizio, dove, davanti ad una telecamera, potremo ascoltare gli estratti dei veri discorsi di Salvini, che faranno aumentare i like sulla sua pagina Facebook.

Che bella la qualità dell’immagine

Altra area importantissima sarà quella dell’Alessandra Mussolini, chiamata però Alexandra LittleMussòl. La gentile signora, che comparirà anche capovolta, giusto per non farci mancare riferimenti storici, ci aiuterà a diminuire la barra dell’istigazione alla viulenza, che aumenta a causa del lancio delle ruspe e ci può portare ad un pericoloso game over.

Il secondo livello raggiunge nuovi gradi di splendore, con riferimenti alla Coppa Kebab e alla pagina Facebook Gattini su Salvini. Senza dilungarci sul resto del gioco, che gira su Unreal Engine 4 (quindi non proprio arretrato come è stato fatto notare, da gente che chiaramente se ne intende) diremo che ci sono vari livelli, la modalità multiplayer, la modalità survival e la PimpMyRuspah, per la quale varrebbe la pena comprare il gioco, solo perché si chiama così. Naturalmente, anche se il protagonista è Salveenee e il gioco Legacentrico, il resto della schiera di personaggi politici trash e entourage non manca, quindi preparatevi a incontrare Renzie, Sgarbie e tanti altri.

Call of Salveenee non è l’unica creazione di Alfieri: tra le sue opere possiamo annoverare anche Ruspa League, simile a Rocket League, ma con i nostri amati populisti al volante, Rise of Trump, che ci porta sul panorama internazionale, con un adorabile stile a fumetto e Le honeste avventure di Gigi, una novità nella produzione dello sviluppatore, che ci propone un bel librogame, sulla scia di Jojo, per rifarsi della mancanza di un lavoro incentrato sull’M5S, che nel panorama trash italiano attuale è degnissimo di nota.

Il videogioco aveva inizialmente scaldato gli animi della Lega, fino a portare addirittura ad una querela. Tutta la questione in realtà è stata trattata nel modo più trash possibile dalle persone menzionate nel gioco e anche da altre che avevano voglia di dare aria alla bocca. Inutile tentare di spiegare che i videogiochi non istigano alla violenza più di quanto non possa fare un film o qualunque altra cosa. Viva l’inutile demonizzazione di cose che non c’entrano e soprattutto viva l’ignoranza. Se volete invece una ventata di ignoranza salutare e divertente, comprate questa perla e aiutate il creatore a produrre più sfottò sul trash politico, che negli ultimi decenni sta donando al modo tanto di quel materiale, manco fosse la Caritas. Se i giochi in sé non sono non hanno novità particolari a livello di meccaniche, sicuramente sono apprezzabili al 100% per le coltissime citazioni, allusioni e riferimenti ai momenti più alti della politica e della cultura italiana ed estera.

Su YouTube comunque si possono trovare recensioni e gameplay vari, non molti purtroppo, ma che danno un’idea dei prodotti, acquistabili qui http://callofsalveenee.it/wordpress/product/call-of-salveenee/ e qui http://riseoftrump.org/site/prodotto/rise-of-trump/

Merendinaatomica
Il disagio è il mio pastore.

Potrebbe piacerti anche!

Nessun articolo trovato.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.